Ubuntu 11.10 minimal su BeagleBoard Xm

Nel precedente articolo ho parlato della BeagleBoard, il mio nuovo gioiellino elettronico.
Oggi vedrò di spiegarvi brevemente come mettere sulla BeagleBoard ubuntu 11.10 funzionante e pronta per lavorarci.

Iniziamo con il dire che ho scelto ubuntu 11.10 perché è l’ultima uscita e perché è una distro che grazie alla sua semplicità e con la sua ricchezza di driver mi permette di portare avanti un progetto in modo più semplificato e quindi mi fa risparmiare tempo.

Inizialmente installai Ubuntu 11.10 con gnome e tutto il resto, trovai il tutto estremamente pesante e lento (troppo lento per la beagleboard) quindi formattai il tutto e scaricai ubuntu 11.10 minimal, una versione “vuota” della nota distro, in pratica una versione da personalizzare, quello che cercavo!
Potete trovarla qui: http://ynezz.ibawizard.net/beagleboard/oneiric/ubuntu-11.10-r0-minimal-armel.tar.xz
Una volta scaricata vi basta estrarla con


tar xJf ubuntu-11.10-r0-minimal-armel.tar.xz

Poi entrate nella cartella appena creata con

cd ubuntu-11.10-r0-minimal-armel

Inserite la microSD e aspettate che il vostro sistema la riconosca, date un

fdisk -l

e controllate dove si trova la microSD, per esempio a volte la mia viene vista come /dev/sdb

Ora andiamo alla parte clue, io ho una BeagleBoard xM e uso un monitor con una risoluzione di 1024×768, se il vostro monitor ha una risoluzione diversa vi toccherà editare il file di installazione.
Aprite il file setup_sdcard.sh  con vim,nano o il vostro editor preferito e modificate questa parte:

function is_omap {
HASMLO=1
UIMAGE_ADDR="0x80300000"
UINITRD_ADDR="0x81600000"
SERIAL_CONSOLE="${SERIAL},115200n8"
ZRELADD="0x80008000"
SUBARCH="omap"
VIDEO_CONSOLE="console=tty0"
VIDEO_DRV="omapfb.mode=dvi"
VIDEO_TIMING="1024x768MR-16@60"
}

Ovviamente la parte che v’interessa è VIDEO_TIMING, cambiate 1024x768MR-16@60 con la risoluzione più corretta per voi.

Dopo aver fatto ciò salvate ed eseguite questo comando:

sudo ./setup_sdcard.sh --mmc /dev/sdb --uboot beagle

Accertatevi che la MicroSD non sia montata prima di eseguire la procedura.

In questo modo direte al file di installazione di installare il tutto su /dev/sdb e che è la Beagleboard Xm.

Verrà avviato il processo di formattazione della microSD (quindi perderete le partizioni precedentemente create più ovviamente tutto il contenuto) e l’inserimento dei dati all’interno delle varie partizioni.
Verranno create 2 partizioni, una contenente i file di boot e l’altra contenente l’intera distro, una volta terminata la procedura digitate

sync

E togliete la microSD ed inseritela nella beagleboard.

La prima volta che avvierete la distro sarà un po’ lento il processo di estrazione e configurazione, però se tutto sarà andato per il verso giusto a schermo vi comparirà il login. (ovviamente non avrete gui nè gdm nè altre cose legate ad X o alla sua grafica, solo terminale, è giusto così)

Come login dovrete inserire ubuntu e come password temppwd .

Una volta entrati nel sistema vi toccherà configurare la connessione ad internet altrimenti non potrete fare un bel niente.

Collegate il cavo Rj-45 (il normalissimo cavo ethernet) e digitate sulla console della beagleboard

sudo ifconfig -a

Questo vi mostrerà tutte le periferiche di rete che il sistema ha trovato.
A volte vede eth0 e a volte usb0, io userò eth0; andate ad aggiungere queste righe al file /etc/network/interfaces


auto eth0
iface eth0 inet dhcp

e dopo attivate la porta ethernet con

sudo ifup eth0

Per attivare la connessione dovrete dare questo comando:

sudo dhclient eth0

Se tutto sarà andato bene sarete connessi ad internet e potrete aggiornare ed installare i pacchetti che vi servono.
A questo punto date un bel

sudo apt-get update

Una volta updatata la vostra ubuntu toccherà a voi installare i vari pacchetti per renderla adatta alle vostre esigenze.
Io per esempio ho installato ssh e uso la BB tramite un cavo ethernet incrociato in modo da non dover usare monitor o altre fesserie all’infuori del mio pc e della beagleboard comunicando direttamente con essa.
Per la grafica (che non uso se non per necessità) ho installato lxfce una versione leggerissima che fa al caso mio, un bel DE. (potete anche installare un bel WM che vi alleggerirà la vita come fluxbox o blackbox)
Ovviamente ricordatevi di installare xorg e gdm per il login se volete la grafica.
Bè per ora mi fermerei qui, avete la vostra ubuntu connessa ad internet che funziona perfettamente, in futuro altri articoli interessanti su altri argomenti.
Non mancate!

;)

9 risposte a “Ubuntu 11.10 minimal su BeagleBoard Xm

  1. Ho provato a creare la distro di Ubuntu secondo quanto descritto nel tutorial.
    All’accensione della beagle mi restituisce il seguente errore:
    ————————————————————————————
    U-Boot SPL 2011.09-01172-gfdbe8b9-dirty (Nov 29 2011 – 11:38:19)
    Texas Instruments Revision detection unimplemented
    OMAP SD/MMC: 0
    mmc_send_cmd: timedout waiting for cmddis!
    ** Can’t read from device 0 **
    spl: fat register err – -1
    ### ERROR ### Please RESET the board ###
    ————————————————————————————
    Sapreste dirmi la causa?
    Grazie
    Ciao

  2. Ciao,
    sono riuscito a risolvere. Probabilmente, quello che sbagliavo era l’opzione finale per la creazione della SD, cioè questa:
    sudo ./setup_sdcard.sh –mmc /dev/sdb –uboot beagle

    In realtà non ne sono sicuro, per risolvere ho scaricato l’ultima versione di ubuntu:
    http://rcn-ee.net/deb/rootfs/oneiric/ubuntu-11.10-r3-minimal-armel.tar.xz

    Ed ho creato la SD con il seguente comando:
    sudo ./setup_sdcard.sh –mmc /dev/sdb –uboot beagle_xm

    Ciao

    Grazie

  3. Red, a te la webcam funziona, e sei mica riuscito a installare i gspca modules? scaricando tipo i sorgenti del kernel 3.0.6-x3 che però con apt non trovo?

    E per caso hai mica provato a compilare qualche kernel tipo l’ultimo 3.1.7? Se ci sono qualche patch ?

  4. La web cam mi funziona (utilizzando le opencv e la ps3 cam), non ho installato i gspca modules.
    Il kernel l’ho aggiornato, vai qui: http://rcn-ee.net/deb/natty/v3.1.2-x4/
    e scarica tutto, poi da root esegui l’install-me.sh
    e riavvia.
    All’inizio ci metterà un po’.
    Se dopo molto ancora non succede niente premi il tasto user e contemporaneamente il tasto reset mi è ripartita perfettamente con il nuovo kernel installato.
    Non so nulla per quanto riguarda le patch.

  5. ciao Redskull, ottimo articolo!! ho acquistato oggi una BB volevo chiederti se hai fatto qualche prova con la porta I2C, volevo tentare come prima cosa di utilizzarla con java in modo da avere un po’ di grafia per poi passare ad android;)

  6. Pingback: Ubuntu 11.10 minimal su BeagleBoard Xm | News tecnologia 24.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...